Ricerca avanzata  (?)

Cerca
Risultati
Totale: 100 risultati trovati.
  Ordina per   
 Visualizza
L'Accordo firmato a Nizza il 15 giugno 1957 concernente la classificazione internazionale dei prodotti e dei servizi ai fini della registrazione dei marchi, riveduto a Stoccolma il 14 luglio 1967, è riportato nel testo di cui all'Atto di revisione firmato a Ginevra il 13 maggio 1957, successivamente emendato il 28 settembre 1979. Il testo di Ginevra ...
Categoria: Normativa internazionale | Data: 14-06-57 | Quante volte è stato visto: 16692
Impugnazioni civili - Cassazione (ricorso per) - Giurisdizioni speciali (impugnabilità) - In genere - Commissione dei ricorsi contro i provvedimenti dell'ufficio italiano brevetti e marchi - Forma della decisione - Sentenza motivata - Necessità - Mancanza di motivazione - Conseguenze - Violazione di legge - Configurabilità - Mezzi d'impugnazione ...
Categoria: Corte di Cassazione | Data: 29-10-09 | Quante volte è stato visto: 410
Beni - Immateriali - Brevetti - Violazione di privativa - Processo e sanzioni - In genere (intervento del p.m.) - Marchi d'impresa. Funzione - Marchi di qualità - Distinzione - Disciplina pubblicistica di questi ultimi e loro riconoscimento da parte dello stato mediante appositi provvedimenti non legislativi - Accertamento della legittimità ...
Categoria: Corte di Cassazione | Data: 10-04-94 | Quante volte è stato visto: 505
Il 23 e 24 aprile si è tenuta ad Alicante, sede dell’Ufficio di armonizzazione del mercato interno (UAMI), la 9a riunione di collegamento sui marchi. I partecipanti all’evento sono stati, oltre ai rappresentanti dell’UAMI, gli uffici internazionali della proprietà industriale, tutti gli uffici nazionali dell’UE e quattro associazioni di ...
Categoria: Marchi | Data: 26-04-13 | Quante volte è stato visto: 12309
Marchio - Secondary meaning - Capacità distintiva Il c.d. secondary meaning, vale a dire il «rafforzamento» in ragione dell’uso reiterato, è idoneo a rendere registrabile un marchio di forma originariamente privo di capacità distintiva, ma non uno la cui forma dà un valore sostanziale al prodotto che però, se comunque individualizzante, può ...
Categoria: Merito | Data: 15-02-12 | Quante volte è stato visto: 400
SENTENZA nella causa civile iscritta sul ruolo generale affari contenziosi sotto il numero d'ordine 3263 dell'anno 2006 avente ad oggetto tutela marchi e vertente TRA Bari Multiservizi s.p.a., in persona del legale rapp. p.t., rappresentata e difesa dall'Avv. G. Sanseverino ed elettivamente domiciliata in Bari presso lo studio ...
Categoria: Merito | Data: 11-03-12 | Quante volte è stato visto: 312
Beni - Immateriali - Marchio debole o forte - Marchio forte - Tutela - Confondibilità fra segni distintivi similari - Accertamento - Criteri - Fattispecie. La distinzione fra i due tipi di marchio, "debole" e "forte", si riverbera sulla loro tutela, nel senso che, per il marchio debole, anche lievi modificazioni o aggiunte sono sufficienti ...
Categoria: Corte di Cassazione | Data: 26-01-04 | Quante volte è stato visto: 452
Beni - Immateriali - Marchio - In Genere (Esclusività del marchio) - Marchio di prodotto e marchio di servizio - Possibilità di confusione - Esclusione - Limiti. La possibilità di confusione tra un marchio di prodotto ed un marchio di servizio deve essere, in linea di massima, esclusa, poiché tra l'impresa che produce beni e l'impresa che ...
Categoria: Corte di Cassazione | Data: 16-07-03 | Quante volte è stato visto: 289
Marchio - Registrabilità Un gruppo di lettere è validamente registrabile come marchio anche senza che ad esso sia stata conferita una particolare caratterizzazione grafica. Fonte: Diritto Industriale - 2010 Marchio - Uso prolungato L'uso prolungato ed ininterrotto di un segno consente il rafforzamento della ...
Categoria: Merito | Data: 30-03-10 | Quante volte è stato visto: 242
Ravvicinamento delle legislazioni – Direttiva 2008/95/CE – Articolo 4, paragrafo 4, lettera g) – Marchi – Condizione di acquisizione e di conservazione di un marchio – Diniego di registrazione o nullità – Nozione di “malafede” del richiedente – Conoscenza da parte del richiedente dell’esistenza di un marchio straniero. Nella causa ...
Categoria: Corte di giustizia UE | Data: 26-06-13 | Quante volte è stato visto: 272
Marchio - Similitudine strutturale - Confondibilità Quando la similitudine strutturale e percettiva tra i due elementi grafici in conflitto è perseguita non per determinare confusione nei potenziali acquirenti o per agganciarsi alla notorietà del segno della ricorrente sfruttandola commercialmente, bensì quale ironica citazione di un ...
Categoria: Merito | Data: 30-12-09 | Quante volte è stato visto: 212
Marchio - Nullità per malafede È nullo e depositato in mala fede il marchio costituito dallo pseudonimo e dal numero di riferimento calcistico di un giocatore di fama internazionale registrato allo scopo di trarne vantaggio ma senza il consenso degli aventi diritto. Fonte: Diritto Industriale - 2011 Marchio ...
Categoria: Merito | Data: 22-07-09 | Quante volte è stato visto: 225
Marchio - Registrazione - Capacità distintiva - Marchio debole e marchio forte "Marchi deboli" sono quelli che hanno natura descrittiva del prodotto o indicativa della natura e funzione del servizio, "marchi forti" quelli costituiti da segno che non sia collegato al prodotto o servizio che l'impresa offre e che sia il risultato di un'attività ...
Categoria: Merito | Data: 14-12-08 | Quante volte è stato visto: 232
Tributi erariali indiretti (Riforma Tributaria Del 1972) - Imposta sul valore aggiunto (I.V.A.) - Oggetto - Prestazione di servizi in genere - Cessione di marchio - Assoggettamento ad imposta - Configurabilità - Contestualità o meno rispetto al trasferimento dell'azienda, soggetto ad imposta di registro - Rilevanza - Esclusione. In ...
Categoria: Corte di Cassazione | Data: 25-03-03 | Quante volte è stato visto: 292
Tributi erariali indiretti (Riforma Tributaria Del 1972) - Imposta di registro - Applicazione dell'imposta in genere - Società - Aumento di capitale mediante conferimento di marchio - Assoggettabilità ad imposta proporzionale - Sussistenza - Fondamento. In tema di imposta di registro, il beneficio dell'esenzione dall'imposta proporzionale, ...
Categoria: Corte di Cassazione | Data: 11-03-07 | Quante volte è stato visto: 331
Beni - Immateriali - Marchio - Indicativo - Espressione ricavata dalla storia, letteratura, tradizione popolare, divenuta di comune conoscenza - Idoneità a costituire marchio protetto - Configurabilità - Condizioni - Fattispecie. Il carattere di originalità, ai fini della tutela del segno distintivo come marchio, non consiste necessariamente ...
Categoria: Corte di Cassazione | Data: 17-02-00 | Quante volte è stato visto: 280
Beni - Immateriali - Marchio nominativo - Personale - Ragione sociale - Marchio di fatto, per prodotti dello stesso genere, di altro imprenditore - Pregresso utilizzo - Conseguenze - Divieto di impiego come marchio ulteriore - Fondamento. In tema di utilizzo delle ragioni sociali da parte di due concorrenti alla stregua di marchi, ...
Categoria: Corte di Cassazione | Data: 20-05-08 | Quante volte è stato visto: 357
... del marchio. In tema di imposta di registro, ai sensi dell'art. 20 del d.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, l'atto deve essere tassato in base alla sua intrinseca natura ed agli effetti (ancorché non corrispondenti al titolo ed alla forma apparente), da individuarsi attraverso l'interpretazione dei patti negoziali, secondo le regole generali ...
Categoria: Corte di Cassazione | Data: 15-02-10 | Quante volte è stato visto: 250
Beni immateriali - Marchio in genere (esclusività del marchio) - Accordi di coesistenza - Disciplina dell'uso di marchi interferenti - Funzione transattiva - Carattere dispositivo - Esclusione - Efficacia meramente obbligatoria - Conseguenze - Fattispecie. In materia di marchio, i cosiddetti accordi di coesistenza, con i quali, nell'ambito ...
Categoria: Corte di Cassazione | Data: 09-10-08 | Quante volte è stato visto: 366
Beni immateriali - Marchio debole o forte - Confondibilità tra segni distintivi similari - Accertamento - Criteri - Giudizio globale e sintetico - Fattispecie. In tema di tutela del marchio, l'apprezzamento sulla confondibilità fra segni distintivi similari dev'essere compiuto dal giudice di merito - le cui valutazioni si sottraggono ...
Categoria: Corte di Cassazione | Data: 27-10-05 | Quante volte è stato visto: 377